L’«Ultima cena» di Leonardo da Vinci e la «Crocifissione» di Montorfano

Le due cose non sono affatto contraddittorie. La commissione dell’Ultima Cena venne dall’allora duca di Milano, Ludovico Sforza, nel contesto di un progetto di ammodernamento e abbellimento del complesso conventuale e della chiesa, in cui, del resto, il principe intendeva situare la propria sepoltura. Nel quadro globale del progetto diretto dall’amico di Leonardo, l’architetto Donato Bramante, la cena leonardiana aveva … Continua a leggere

Report sull’inganno del nucleare

L’INGANNO di Michele Buono, Piero Riccardi Alla fine si tratta solo di riscaldare acqua per far girare delle turbine che devono produrre elettricità. Ma non è che è esagerato mettere in moto una reazione nucleare per fare l’acqua calda? E’ pericoloso? Conviene realmente? Si può fare diversamente? La Storia comincia nel 1953 e le intenzioni erano ottime: atomi per la pace … Continua a leggere

Settimana in BLOG (1): i post della settimana scorsa nei miei blog

27/03/2009   OMELIE V domenica di Quaresima (29.3.09) /B   di p.Stefano Liberti   SE IL CHICCO DI GRANO NON MUORE… CHIESA BENEDETTO XVI OPINIONI Il segreto della popolarità di Benedetto XVI. Nonostante tutto   di Sandro Magister, WWW.CHIESA.ESPRESSONLINE.IT   Pur tempestato dalle critiche, questo papa continua a riscuotere la fiducia delle grandi masse. Il viaggio in Africa e un’inchiesta … Continua a leggere

Siamo padroni di noi stessi?

di Roberta De Monticelli Cominciamo proprio dall’inizio. Come comincia l’avventura umana? Secondo la Bibbia, con un atto di libertà, propriamente di disobbedienza. Libertà e colpa, libertà e ribellione sono come originariamente legate in questa tradizione. «C1,91»…«SC1,93» La vediamo nel celebre e splendido bassorilievo di Autun, questa Eva che con una mano coglie il frutto e con l’altra si tocca la … Continua a leggere

La costruzione di un amore

 “World Builder” del regista Bruce Branit è un corto che fa riflettere sulla sacralità del tempo. Lo guardi e pensi alle occasioni mancate, a un affetto sprecato, perché abituati a rimandare a domani un gesto, una carezza d’amore verso chi ami di più. Come se dovessimo vivere in eterno su questo mondo e poter disporre di tutto il tempo. Il protagonista … Continua a leggere

LETTO: L’uomo che sorrideva (6,5)

L’ uomo che sorrideva. Le inchieste del commissario Kurt Wallander. Vol. 4 di Mankell Henning, Svezia 2004, 382 p., Marsilio ed. Una fredda e buia sera di ottobre nel sud della Scania. L’avvocato Gustaf Torstensson sta tornando a casa dopo una visita a un cliente. All’improvviso scorge una figura legata a una sedia al centro della strada. Con una brusca … Continua a leggere

Cineweekend: le uscite cinematografiche

DI ALESSANDRA DE LUCA, www.avvenire.it 27.3.09   Forse non tutti lo ricordano, an­che perché ci sono voluti dodi­ci anni per accertare la verità: nel 1985 a Napoli un giovane gior­nalista praticante del Mattino fu uc­ciso dalla camorra con dieci colpi di pistola. Aveva 26 anni e un gran co­raggio, quello di andare a ficcare il naso nei pericolosi legami tra mala­vita … Continua a leggere