Il Triduo santo accende il canto nuovo dei Focolari

La raccolta che sarà edita da Città Nuo­va racconta il «prodigioso duello» fra morte e vita. «Ci siamo messe in a­scolto della partitura invisibile che le­ga le celebrazioni del triduo – riferisce Thérèse –. Perché tutti gli ingredienti musicali devono essere a servizio del­l’azione liturgica e anche della comu­nità che la sta vivendo». Da qui la scel­ta di melodie, ritmi … Continua a leggere

Mario Vargas Llosa e la doppia vita di Roger Casement

Amico di Joseph Conrad, che accompagnò in Congo nel viaggio cui si ispirerà per scrivere Cuore di tenebra, Casement parla per gran parte del libro da una cella priva di finestre della prigione di Pentonville, dov’è rinchiuso in attesa di conoscere il suo destino. In un passaggio centrale del romanzo, Vargas Llosa descrive i due che discutono sulla natura del … Continua a leggere

In attesa di molti Oscar per il bellissimo “The King’s Speech”, lodato anche da Elisabetta II

Il lavoro firmato dall’inglese Tom Hooper è la dimostrazione di come si possa fare un ottimo film pur senza fare cinema strettamente d’autore, a patto però di portare ad altissimo livello tutti gli ingredienti del cinema popolare – la propensione per il racconto, la centralità del lavoro attoriale, la sensibilità emotiva, la funzione didattica, uno sfondo credibile e riconoscibile – … Continua a leggere

Rabbit Hole: dare un senso al dolore

Su questo tema tanto angoscioso e delicato si sviluppa la storia di Rebecca e Howie Corbett (Nicole Kidman e Aaron Eckart), una coppia di genitori che dopo la morte del figlio di quattro anni si ritrovano nell’impossibilità di superare il trauma e di andare avanti. Le loro vite sembrano interrotte, congelate nell’angoscia e nell’incapacità di farsi una ragione e tornare … Continua a leggere

VISTO: Tamara Drewe – Tradimenti all’inglese (7)

Un film di Stephen Frears. Con Gemma Arterton, Roger Allam, Bill Camp. Titolo originale Tamara Drewe. Commedia, durata 111 min. – Gran Bretagna 2010. – Bim uscita mercoledì 5 gennaio 2011. Tamara Drewe torna alla casa di campagna dove ha trascorso l’infanzia, in seguito alla morte della madre. Ha un nuovo naso, una rubrica su un quotidiano di Londra e … Continua a leggere

Philip Roth, tra il giudizio e la «natura» di Dio

In Nemesi uno dei temi forti è quello della presenza del male e dell’interrogazione sul perché questo possa essere possibile. In pratica l’eterno tema del perché Dio permetta il dolore e la mor­te e non guardi in faccia nessu­no, anzi sembra giocare scherzi del destino proprio alle anime più giovani. La posizione che e­merge dal romanzo è quella di un Dio … Continua a leggere

IL GRINTA/ Con i Coen torna il western da Oscar che vuol parlare di giustizia

A cambiare è il significato, complice un’ottica spietata e moderna che si manifesta attraverso le azioni decise e senza ritorno di una donna che è poco più di una bambina. La tenace quattordicenne Mattie Ross è risoluta nel voler assicurare alla legge Tom Chaney, assassino del padre, e per riuscire nell’impresa assolda il vecchio e ubriacone sceriffo Rooster Cogburn – … Continua a leggere

Un cineweekend di drammi e humor nero

Presentato la settimana scorso al Fe­stival di Berlino arriva anche nelle no­stre sale Unkwown – Senza identità di Jaume Collet-Serra, uno spy thriller d’azione interpretato da Liam Nee­son e Diane Kruger. Indeciso tra Hit­chcock ( Intrigo internazionale, L’uo­mo che sapeva troppo ) e Polanski ( Frantic), il film regala inseguimenti ed esplosioni a tutto spiano e colpi di scena come … Continua a leggere

UN GELIDO INVERNO/ Il cupo “dramma familiare” che convince la critica, ma scivola verso l’horror

L’adattamento della regista e di Anne Rossellini vira il noir del romanzo in un’analisi acuminata e violenta della profonda provincia americana (la pellicola è ambientata a Ozark, nel Missouri del Sud) e soprattutto delle dinamiche familiari in terre così difficili, che ricordano certi western moderni e contemporanei: circondata da parenti, amici e complici del padre, sottolineando così il senso d’isolamento … Continua a leggere

Habemus Papam Di Nanni Moretti. Il Film Più Atteso Del 2011

Debutterà in Italia il 15 Aprile Habemus Papam il nuovo il nuovo film di Nanni Moretti, prodotto da Sacher Film e Fandango in collaborazione con Rai Cinema e in associazione con Le Pacte. Un film che non ha nulla a che vedere con l’attualità, una commedia dolorosa, come l’ha definita l’autore, dove il protagonista è cardinale Melville (interpretato da Michel … Continua a leggere