Valter Binaghi e Giulio Mozzi e i loro 10 motivi per essere cattolici

I due autori si sono cimentati con ciascuno dei dieci motivi del titolo. Più analitico e di sguincio lo sguardo di Mozzi, attento a dettagli a cui conseguono intuizioni fulminanti e dedito ad estrarre verità dalle narrazioni che compongono la tradizione cattolica. Binaghi riserva, invece, a sé il compito di perimetrare quella verità, richiamando i principi di una fede di … Continua a leggere

GUIDA AI FILM AL CINEMA (2011)

INTERESSANTI   ° IL DEBITO                                                              **½    consigliato (s.d.c.) Dramm. (Usa 2011) di John Madden 2.50 (Mym)    Consigliabile/problematico *   ° IO SONO LI                                                 **½    consigliato (s.d.c.)   Dramm. (It. 2011) di Andrea Segre 3.60 (Mym)   ° L’ALBA DEL PIANETA DELLE SCIMMIE **½   VISTO: 6,5     interessante (s.d.c.)          FILM VERDE Avventura-fantascienza (Usa 2011) di … Continua a leggere

VERSETTI PERICOLOSI “Neppure io ti condanno” il nuovo libro di Alberto Maggi

Sempre più spesso nella società e nella Chiesa si vanno affermando espressioni come valori non negoziabili… tolleranza zero… fare piazza pulita, termini che appartengono alle strutture di potere che difendono se stesse, ma che sono estranee al messaggio della buona notizia che i credenti hanno l’impegno di vivere e annunciare. Ogni potere, quando si sente minacciato, erige barriere difensive, si … Continua a leggere

IL ”SIGNORE DEGLI ANELLI” RILETTO ALLA LUCE DI SIMBOLI E PERSONAGGI CRISTIANI

Fiaba o mito, fairy-story o storia di fate, Tolkien scrive di un mondo uscito dalle mani di un Dio creatore e di una «terra di mezzo» tra inferno e paradiso dove gli uomini, a loro volta subcreatori, esercitano liberamente la facoltà di scegliere tra bene e male a loro salvezza o dannazione. Tolkien cerca le sue ispirazioni alla sorgente stessa … Continua a leggere

Antonia Arslan, cronaca di una rinascita

È il racconto di una coscienza spaesata e fluttuante che si fa largo attraverso una landa di sogni soffusi e percezioni sfumate, dove le visioni sono più vere del vero e decidono la sorte del corpo, inconsapevole del suo destino dall’altra parte del velo, nel mondo della veglia. È una battaglia solitaria condotta in un altro stato della coscienza, là … Continua a leggere

Erri De Luca: «Sono un redattore di storie»

La lettura, il modo stesso in cui affrontavi i libri, si stampa sulla pagina con una suggestione di mare: «Leggerli somigliava a prendere il largo con la barca, il naso era la prua, le righe onde. Andavo piano, a remi…». È cambiato nulla da allora?No, sono un lettore lento. Adesso sulla prua ci devo appoggiare un paio di occhiali, ma … Continua a leggere

I Puffi a New York, elogio della paternità

Il puffo Tontolone, per un equivoco, manda in tipografia dal computer di Patrick non l’annuncio pubblicitario convenzionale per Odile che la capricciosa imprenditrice aveva approvato ma uno molto più originale, con la Luna Blu, che Patrick non aveva osato proporre. L’annuncio ha uno straordinario successo, salvando la carriera di Patrick proprio nel momento in cui il dirigente è disposto a … Continua a leggere

“Carnage”, il massacro (verbale) perfetto

Tra reciproci scambi di accuse, emergono prima le differenze di classe tra le due coppie, poi le critiche alla genitorialità degli uni e degli altri, per giungere – in un imprevedibile gioco di alleanze momentanee che si compongono e si sfaldano di continuo, mischiando le carte e aumentando la tensione – alla messa in discussione dei rispettivi matrimoni. Una carneficina (“carnage”), in … Continua a leggere

VISTO (e da far vedere nelle scuole): TERRAFERMA

VISTO: 7-: è un bravo regista Crialese e ama mostrarlo con immagini quasi pittoriche, ricercate. E’ anche un uomo che usa l’arte cinematografica in maniera civica, per esprimere valori importanti come l’accoglienza, la tolleranza. Ma non convince molto: troppo artificiosa risulta in particolare la scena degli immigrati che a nuoto cercano di raggiungere la barchetta rubata dal ragazzo. Ma è … Continua a leggere

GUIDA AI FILM AL CINEMA (2011)

° QUESTA STORIA QUA       **       consigliato (s.d.c.) Documentario (It 2011) di Alessandro Paris 3.90 (Mym) ° RUGGINE                            **       Drammatico (It. 2011) di Daniele Gaglianone 3.20 (Mym)   Complesso/problematico/dibattiti (Acec): Violenza sui bambini: tema delicato, difficile, complicato da trattare. Partito da un romanzo, Gaglianone delinea quattro percorsi che si incrociano, uno riguarda il passato, gli altri tre il presente…Qui Gaglianone spinge … Continua a leggere