La tela di De André

Con la sua musica, con la sua poesia, Fabrizio De André in questo ci è stato maestro. È riuscito a tessere la tela della comprensione e della condivisione anche raccontando le storie più difficili, perché parlare di chi si toglie la vita, della prostituta, delle persone detenute, di chi ha toccato il fondo, di chi è travolto dalla violenza della … Continua a leggere

La letteratura e l’Assoluto: Le donne di Harumi Setouchi, monaca scrittrice

Premiata in patria con il Premio Tanizaki (1992) e in Italia con il Nonino (2006), Setouchi è famosa per aver tradotto dal giapponese antico al moderno “La storia di Genji”, capolavoro della letteratura mondiale appena comparso per Einaudi nella sua prima traduzione dal testo originale. Un poderoso romanzo scritto tre secoli prima della “Divina Commedia” da una raffinata donna di … Continua a leggere

Antonia Arslan: l’ultima lezione

C’è poi un altro libro meno noto, al quale tuttavia Antonia Arslan tiene molto. È Ishtar 2, le “cronache del risveglio” dell’autrice dal coma che la confinò per venti giorni al reparto di Rianimazione. «Un evento – ci spiega la scrittrice – giunto inaspettato, senza sintomi o segni premonitori. Io credo che nella vita si impara sempre e questa improvvisa … Continua a leggere

Ernesto Balducci, un maestro da riscoprire

Abbiamo sotto gli occhi l’insostenibilità politica e sociale di un modello di sviluppo che ha mostrato tutta la sua inadeguatezza. Dobbiamo muoverci, in questo senso è proprio la parola e la testimonianza di padre Ernesto a spronarci. Balducci per me è un maestro e non smetto mai di ricordarlo in ogni incontro e occasione pubblica. Dobbiamo leggere padre Balducci, è … Continua a leggere

Il mistero cristiano di Michail Bulgakov

Se si crede di salvare un malato o di trasformare il mondo da soli si rischi di fare degli sfracelli. È quello che è successo con la rivoluzione, ma è anche quello che Bulgakov ci suggerisce con altre due opere famose, Cuore di cane e Uova fatali, due racconti satirici o fantascientifici che in realtà sono molto di più: in … Continua a leggere

«Il sogno americano passa attraverso Dio»

Nato il 12 ottobre del 1970 a Panorama City, in un sobborgo di Los Angeles, figlio di un insegnante e una casalinga e primo di quattro fratelli, Kirk Cameron inizia la carriera cinematografica giovanissimo con uno spot per cereali da prima colazione. Sguardo vispo e sorriso accattivante a soli 15 anni si guadagna il ruolo di Mike, secondo genito della … Continua a leggere

Frankl: un orientamento umanistico-esistenziale per una maturazione integrale

«Una fede incondizionata in un si­gnificato incondizionato della vita» rap­presenta, dunque, il nucleo centrale della logoterapia, avvalorato sia dall’esperienza tragica, vissuta personalmente da Frankl nei lager nazisti, e sia dal contatto con pazienti af­fetti da disturbi a matrice esistenziale, dia­gnosticati come nevrosi noogene. Concepire l’esistenza come un compito unico e originale che va individuato e rea­lizzato con piena responsabilità, comportaper … Continua a leggere