L’Iran spegne lo sguardo di Panahi. Arrestato il regista anti-regime

Inoltre Panahi è il regista che grazie alla sua attività di denuncia, scegliendo di vivere e realizzare tutti i suoi film in Iran malgrado il divieto di lavorare impostogli da parte del regime della Repubblica islamica e le proficue proposte dall’estero che gli giungono ormai dall’inizio della sua attività, è riuscito a realizzare le sue opere più o meno in … Continua a leggere

Primo straniero è il cristiano (E.Bianchi)

È una consapevolezza, quella dell’intima connessione tra ciascuno di noi e gli altri, che va ridestata con lucidità in questa nostra epoca in cui si può ipotizzare la “morte del prossimo”, la scomparsa di colui che, letteralmente, è “più vicino”. Se infatti veniamo quotidianamente sollecitati a una generica solidarietà con chi è lontano, siamo nel contempo spinti a non vedere … Continua a leggere