Undicesimo comandamento, sta’ lontano da questi libri

Inoltre, ogni mese sulla rivista Studi cattolici, vicina all’Opus Dei, Mauro Manfredini compila una doppia classifica: la top ten dei romanzi e dei saggi più venduti in libreria e quella suggerita dalla redazione secondo criteri cattolici. Anche il quindicinale Il Regno, dei dehoniani di Bologna, pubblica un’ampia rassegna di «Libri del mese». Ma è soprattutto sui numerosi siti e blog … Continua a leggere

La verità sui migranti

Dal 2003 Italia ed Europa chiedono alla Libia di fermare i migranti africani. Da maggio di quest’anno la marina italiana respinge i migranti in Libia. Ma cosa fa realmente la polizia libica? Cosa subiscono migliaia di uomini e donne africane?  E perchè tutti fingono di non saperlo?   “COME UN UOMO SULLA TERRA” film di Andrea Segre, Dagmawi Yimer e … Continua a leggere

Il cinema che sfida la mafia

La fon­dazione Cinemovel, che ha ideato con Libera l’iniziativa, allargherà l’espe­rienza di Libero Cinema a tante realtà del Nord dove sono in aumento le confische dei beni mafiosi. Una ven- tina i film che si vedranno da Erice, nel trapanese, a Polistena in Calabria, da Masegna, in Puglia, a Frosinone. Quasi tutti film e documentari italia­ni degli ultimi anni che … Continua a leggere

Le anime vaganti di William Shakespeare

Tra i tanti indizi che farebbero propendere per l’appartenenza di Shakespeare alla Chiesa cattolica c’è ne è uno che suscita un interesse particolare:  si tratta dell’uso scenico di figure spettrali. I fantasmi, in Shakespeare, non sono sempre creature dannate o legate al maligno, come ad esempio avviene nel Macbeth. A volte sono figure familiari che cercano di comunicare con il … Continua a leggere

Il senso religioso del padre della teoria della relatività

Una battuta, quella di Einstein, polemica contro la nuova teoria dei quanti e soprattutto contro il principio di indeterminazione di Werner Heisenberg, che poteva essere interpretato come l’impossibilità di descrivere in modo completamente oggettivo un esperimento, in quanto chi osserva modifica l’esperimento stesso:  il che voleva significare l’ammissione della impossibilità di dare un ordine al mondo, e soprattutto di pensare … Continua a leggere

“Noi italiani? Ci indigniamo, ma poi ci viene sonno

Massimo rispetto. Ma ci spieghi perché nel Paese delle “toghe rosse” e della “giustizia a orologeria” non si riesce mai ad avere una sentenza che faccia luce sui nostri misteri. “Vedersi appiccicare un’etichetta politica darebbe fastidio a me e immagino lo dia ancor di più ai magistrati: non credo quindi che dipenda dal rispettabile orientamento delle loro scelte. Detto questo, … Continua a leggere

Il pensiero fortissimo di Slavoj Zizek

Non è distorto è sorprendente. Si prenda l´introduzione a Lacan. È un´operazione, passateci l´espressione, di denudamento della parola. La parola lacaniana spogliata della sua oscurità e immessa nel condotto della vita contemporanea sembra rinascere a una seconda esistenza. L´operazione è seducente e faziosa al tempo stesso. Da un lato il più oscuro tra i pensatori contemporanei, quello che ha trasformato … Continua a leggere

LETTO: La danza del gabbiano (7-)

di Andrea Camilleri, romanzo seriale poliziesco, Sellerio, 2009, 271 p. Prima di morire i gabbiani agitano freneticamente le ali in una sorta di danza macabra. Montalbano si lascia incantare dal gabbiano morente dalla finestra della sua casa di Marinella, ma fa presto a dimenticarlo. Sta infatti per andare in vacanza con Livia che è già giunta a Vigàta. Solo un … Continua a leggere

Buon viaggio, Gibì e Doppiaw

Il fatto è che si va di novità in novità. Quella più recente è una mostra interattiva itinerante. Qualcosa che si può dire sia nata da una parte a tavolino, ma anche spontaneamente, e che da qualche tempo è diventata un progetto definito a geometria variabile, diciamo così, nel senso che è composta da diversi moduli componibili a seconda delle … Continua a leggere