IL CINEMA D’AUTUNNO. Cowboy, alieni e fumetti: in sala film per stupire

Rimanendo al cine­ma “stelle e strisce”, non va di­menticato La straordinaria in­venzione di Hugo Cabret, di Martin Scorsese, con le sceno­grafie del nostro Dante Ferretti che si è cimentato con il tridi­mensionale. Il film (dal 16 di­cembre nelle sale), interpretato da Ben Kingsley, racconta le vi­cende di un orologiaio che vive nascosto nella stazione ferro­viaria di Parigi dove custodisce un misterioso congegno: il plot è tratto da un libro illustrato per bambini di Barry Selznick.

Ritorna sul grande schermo il celeberrimo detective creato dalla penna di Conan Doyle: Sherlock Holmes: gioco di om­bre è il titolo del film per la re­gia di Guy Ritchies in cui l’acu­to investigatore (Robert Dow­ney jr) e il suo fido dottor Wat­son ( Jude Law) cercano di inca­strare, con l’aiuto di una zinga­ra, il genio del male professor Moriarty. Dalla patria dei fratel­li Lumiére arriva invece L’arti­sta di Michel Hazanavicius, che ha ammaliato critica e spetta­tori a Cannes per l’uso sapiente del muto e del bianco e nero in una storia robusta e affasci­nante: grande Jean Dujardin nel ruolo di un attore impoma­tato in crisi per l’avvento del ci­nema sonoro.

Da segnalare, in­fine, il film di David Cronen­berg A dangerous method , una coproduzione internazionale, che tratta dei tumultuosi rap­porti tra Gustav Jung e Sig­mund Freud e la giovane russa che provocherà la rottura insa­nabile tra i due padri della psi­canalisi (la stessa vicenda rac­contata nel 2002 in Prendimi l’anima del nostro Roberto Faenza). Nel cast Michael Fas­sbender, Keira Knightley, Viggo Mortensen, Vincent Cassel.

IL CINEMA D’AUTUNNO. Cowboy, alieni e fumetti: in sala film per stupireultima modifica: 2011-08-24T16:52:04+02:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento